Sistemi di perfusione da portare avanti

9 Dicembre 2020 - Cosa facciamo, Hektros

Le colture perfusionali, cioè i sistemi che permettono alle cellule di vivere in condizioni simili a quelle del tessuto corporeo, sono di solito tecnicamente complesse. Raramente consentono un elevato turnover del campione e sono molto costosi. La loro applicazione era precedentemente limitata a piccoli formati e viene utilizzata solo in pochi laboratori. C’è un consenso scientifico sul fatto che le colture perfusionali sarebbero il metodo di scelta per testare nuovi farmaci. Attualmente, c’è ancora molta strada da fare prima che gli attuali sistemi di perfusione possano essere confrontati tra loro su base standardizzata.

Cosa può fare l’Hipergo

HiPERGO è la risposta creativa a una delle grandi sfide della moderna biologia cellulare. In pochi secondi, questo prodotto monouso brevettato trasforma i tradizionali piatti per coltura cellulare in un sistema di perfusione avanzato – in condizioni di crescita definite. Ciò è garantito dal rivoluzionario design del coperchio a perfusione. Due spirali controrotanti forniscono alle cellule un apporto di nutrienti senza gradiente senza stress da taglio. L’assemblaggio, la sterilizzazione e l’inoculazione di camere di perfusione complesse, che richiedono molto tempo, non sono più necessari.

La nostra innovazione

In qualità di specialisti di produzione con grande esperienza nello stampaggio ad iniezione di precisione di pezzi complessi, è stato nostro compito realizzare la geometria della spirale e le connessioni di alimentazione in modo tale che il flusso lungo le spirali controrotanti e la diffusione tra le spirali e la nostra piastra di Petri consenta una distribuzione omogenea dei nutrienti e dei prodotti di escrezione. Anche il sistema completo “Coperchio di perfusione con piastra di Petri” doveva essere a tenuta di liquido sul bordo esterno del collegamento di entrambe le parti. Siamo riusciti a padroneggiare queste sfide con il nostro personale altamente qualificato nei settori della costruzione di stampi, della tecnologia di stampaggio ad iniezione, della ricerca e dello sviluppo e ad acquisire anche il know-how per le future applicazioni plastiche nel settore della tecnologia medicale.